Fra poco si rientra…

Un’altra settimana se n’è andata e la nostra avventura boliviana sta pian piano giungendo già a termine.

È stato questo un periodo carico di emozioni. Ci siamo inoltrate più in profondità nelle storie dei bambini del Nidito e abbiamo scoperto che molti di loro hanno una situazione famigliare davvero drammatica. Certe storie fanno letteralmente rabbrividire. Dietro alle faccine sorridenti dei ‘nostri’ bimbi non ci si immaginerebbe mai la tristezza che subiscono nelle loro case… Fortunatamente Marina, la coordinatrice del centro, denuncia sempre alla giustizia almeno i casi di violenza sui bambini.

Altro momento intenso della settimana sono stati i giorni trascorsi nei pressi di Camiri (una città a 2 ore da Villa Montes). Con Yandira, la collaboratrice del progetto ‘Salute in Cordillera’, abbiamo visitato villaggi poverissimi. In quella zona le case sono fatte di terra e la gente pressoché scalza vestiva gli unici semplici pullover che possiede, nonostante il freddo tremendo che faceva. Yandira è stipendiata da Memorial Flavia per controllare gli ospedali di una vastissima zona della Bolivia, in particolar modo si preoccupa che la Tubercolosi e l’AIDS vengano curate in modo corretto dal personale sanitario (che solitamente teme e quindi non vuole prendere a carico i pazienti affetti da queste malattie). Siamo state in visita a qualche persona guarita dalla tubercolosi grazie agli sforzi di Yandira. Nelle zone più rurali la figura del guaritore è ancora molto presente, quindi occorre che le persone innanzitutto acquisiscano fiducia nel team di Yandira, per poi così lasciarsi curare da loro.

Non sono mancati però pure momenti di grande allegria e divertimento. Vi è stata difatti la festa dell’amistad (amicizia), trascorsa sia con le collaboratrici del centro, sia al Nidito, con i bimbi che ballavano felici al suono delle musiche tradizionali.

…Leggerete le ultime notizie dalla Bolivia fra 2 settimane, quando rientreremo dal nostro giro di perlustrazione delle zone turistiche della regione, oppure direttamente a voce, quando saremo in Svizzera.

Dalla Bolivia con cariño

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s